Blog

Case study: Nitrotherm in Car Sorace, carrozzeria con verniciatura di qualità

La carrozzeria

Il settore carrozzeria è uno dei settori più particolari per l’uso del Nitrotherm. Essendo coinvolte le persone, l’esperienza e le abitudini del verniciatore, ci vuole del tempo per introdurre “l’approccio Nitrotherm” alla verniciatura manuale, ma con il tempo i nostri clienti nel settore carrozzeria diventano dei grandi sostenitori della tecnologia che utilizza fluido arricchito in azoto per la verniciatura, mettendoci l’emozione umana.

Nell’autunno del 2015 la tecnologia Nitrotherm è stata introdotta da Car Sorace, una carrozzeria Calabrese fondata negli anni ’90 che oggi si trova in un’azienda di 1550 mq vicino a Vibo Valentia. Un’azienda strutturata che offre, in più al servizio della carrozzeria, anche i servizi di autofficina, revisioni auto, gommista, elettrauto, soccorso stradale ed auto noleggio. La visione di Roberto Sorace, il titolare dell’azienda, è di cercare sempre di offrire quante più comodità al cliente sia possibile, e per questo lui è sempre alla ricerca delle soluzioni innovative e delle tecnologie più avanzate.

Case study

“Siamo strutturati per servire al meglio il nostro cliente nel minor tempo possibile e dare più qualità. Per questo Nitrotherm è stata la mia fortuna. Adesso ho meno problemi e meno interruzioni nel lavoro” – sintetizza Roberto Sorace. – “In più, se vernici un paraurti in un’ora invece di un ora e mezzo e consegni l’auto con problemi zero, hai un risparmio notevole del costo della mano d’opera”.

Già da alcuni anni il titolare di Car Sorace seguiva con occhio attento lo sviluppo dei sistemi Nitrotherm. Finalmente nell’autunno del 2015 la squadra Eurosider con l’agente per l’Italia Meridionale Giuseppe Russo ha concluso con successo i test presso la Car Sorace, e da allora la macchina Nitrotherm non ha mai lasciato la carrozzeria. Da circa otto mesi la Car Sorace sta utilizzando la Nitrotherm J 7 dual tube per il lavoro in due cabine manuali. “Sentivo a pelle che potesse darmi la qualità di verniciatura che volevo, e non sbagliavo” – commenta entusiasta Roberto Sorace – “devo dire che noi siamo migliorati del 100% in quello che facevamo. Se già eravamo a 100, adesso siamo a 200!”

Già nel periodo di prova i verniciatori di Car Sorace hanno notato il miglioramento della qualità del lavoro e per questo hanno sostenuto la decisione del titolare di acquistare il sistema. Dopo quasi un’anno di lavoro i benefici ottenuti sono aumentati, man mano che i verniciatori hanno preso confidenza con “l’approccio Nitrotherm” alla verniciatura manuale. La pressione di lavoro (della pistola) oggi e tarata a 1,6 – 1,7 bar, con riduzione di overspray, della buccia d’arancia e degli “sporchini” sui pezzi finiti: miglioramenti ancora più importanti visto che da qualche mese la Car Sorace è diventata anche carrozzeria autorizzata Ford per lo spot repair.

La cigliegina sulla torta

Roberto Sorace sottolinea l’importanza di innovazione nel suo settore, per ottenere il vantaggio competitivo e riuscire a crescere anche in un periodo difficile come quello attuale. “Devi avere la mentalità giusta per credere in quello che si fa, e poi ti rendi conto quali sono gli strumenti che danno il valore aggiunto all’azienda. Tecnologie innovative è ciò che fa la differenza. Tutti possono usare le stesse pistole e la stessa vernice, se non ci metti la ciliegina sulla torta, che cosa è che ti distingue dagli altri?”

Per la squadra Eurosider è particolarmente preziosa un’approvazione attiva da parte di una carrozzeria come Car Sorace, con il suo atteggiamento d’attenzione per il cliente e la qualità. Ci auguriamo che i benefici della tecnologia Nirtotherm saranno sempre più usati nel settore carrozzeria, dal quale la presentazione del sistema è iniziata circa 10 anni fa e oggi conta un numero davvero importante di installazioni non solo in Italia ma in tutti i continenti mondiali.